SDI SHOP
Acquista, ricarica e gestisci la tua CARD >>

Sdi Flash

dal 4/8/17 al 10/8/17
Visure e Servizi in campo fiscale e contabile per professionisti e imprese - Supermercato.it - SDI
Imprese a tasso zero Finanziamento assistito da privilegio speciale
Nell’ambito delle agevolazioni per imprese a tasso zero – ossia imprese composte da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne – è possibile ottenere una prima quota di agevolazione a titolo di anticipazione, non dipendente dalla realizzazione del programma di investimenti, fino a un massimo del 25% del finanziamento concesso. E’ quanto precisato nelle Faq di Invitalia rese note dopo le istruzioni fornite con circolare MiSE n. 90954 del 25 luglio 2017. Programma di investimenti Entro 24 mesi dalla stipula del contratto di finanziamento, salvo eventuale proroga non superiore a 6 mesi, i beneficiari devono completare il programma di investimento. Dato il termine previsto, i titoli di spesa relativi ai costi ammessi alle agevolazioni non possono avere data successiva ai 24 mesi dalla stipula del contratto (o eventuale proroga di 6 mesi). Per quanto riguarda la rendicontazione, le Faq specificano che deve essere effettuata entro il termine indicato nel contratto di finanziamento e comunque non oltre 30 mesi dalla stipula del contratto stesso, salvo la proroga. Garanzie Altra precisazione attiene alla dazione di garanzie reali. Il finanziamento agevolato deve essere assistito da privilegio speciale, da acquisire sui beni agevolati facenti parte del programma di investimento, avente valore pari all'importo del finanziamento concesso. Se il programma di investimento prevede l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di un bene immobile ed il  privilegio non sia acquisibile nell'ambito del programma, il finanziamento agevolato deve essere assistito da ipoteca di primo grado che può gravare anche su beni immobili non facenti parte del programma di investimento, rilasciati a garanzia da terzi soggetti ovvero dal beneficiario dell'agevolazione fino a concorrenza dell'importo del finanziamento agevolato non coperto da privilegio. Qualora detta ipoteca non riesca a coprire tutto il valore del finanziamento concesso, occorre fare ricorso a fideiussione da parte di da istituti di credito, da compagnie assicurative o da intermediari finanziari. Ottenere le agevolazioni Qualora l’agevolazione sia stata presentata da società già costituita, entro 20 giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione alle agevolazioni occorre presentare la documentazione riguardante la verifica tecnica sulla funzionalità del programma di investimento e sulla validità delle spese e la stipula del contratto di finanziamento agevolato. Se la domanda è presentata da persona fisica per conto di società costituenda, entro 45 giorni dalla ricezione della comunicazione va costituita la società ed inviata la relativa documentazione. Per ottenere l’erogazione delle agevolazioni vanno presentati gli stati di avanzamento lavori, con titoli di spesa quietanzati. È possibile presentare un massimo 3 stati di avanzamento lavori, di cui il primo non inferiore al 25% delle spese ammesse e l’ultimo non inferiore al 10% delle stesse.  


a cura di eDotto S.r.l.

L'elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


Le altre notizie...