SDI SHOP
Acquista, ricarica e gestisci la tua CARD >>

Sdi Flash

dal 29/9/17 al 5/10/17
Visure e Servizi in campo fiscale e contabile per professionisti e imprese - Supermercato.it - SDI
Spesometro Fatture con annotazione “inversione contabile” con codice N6
La sezione “fatture e corrispettivi” del sito dell'Agenzia delle Entrate si è arricchita di una nuova FAQ in tema di spesometro. Si ricorda la proroga per questo adempimento: c’è tempo fino al 5 ottobre per inviare i dati delle fatture emesse e ricevute nel primo semestre del 2017. Nuova FAQ Alla domande se nella comunicazione delle fatture emesse, i dati delle fatture per prestazioni di servizi effettuate nei confronti di un soggetto passivo che è debitore dell'imposta in un altro Stato Ue vadano comunicate con il codice natura N6 O N2, l'Agenzia ha così risposto: “tutte le fatture che recano l’annotazione “inversione contabile” devono essere codificate come “N6” nell’ambito della comunicazione dei dati delle fatture”. Ciò in quanto – secondo la risposta alla FAQ – in generale, “vale il principio che nella comunicazione dati fattura vada riportata l'imposta o la sua “natura” così come è riportata nel documento emesso”. Pertanto, in base al comma 6-bis dell'art. 21 del D.P.R. n. 633/72 le operazioni "non soggette" ad IVA per mancanza del requisito territoriale devono essere fatturate riportando nel documento: l'annotazione "inversione contabile" per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di un soggetto passivo che è debitore dell'imposta in un altro Stato dell’Unione Europea; l'annotazione “operazione non soggetta” per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuati nei confronti di un soggetto stabilito fuori dall’Unione Europea.   Specificando ulteriormente quanto già detto circa le operazioni con l’estero, in merito alla compilazione del campo “Natura” della comunicazione dei dati delle fatture, quindi, l'Agenzia ribadisce che: le fatture con annotazione “inversione contabile” vanno codificate come N6; mentre tutte le fatture che riportano la dicitura “operazione non soggetta” sono classificate come N2.


a cura di eDotto S.r.l.

L'elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


Le altre notizie...