SDI SHOP
Acquista, ricarica e gestisci la tua CARD >>

Sdi Flash

dal 29/9/17 al 5/10/17
Visure e Servizi in campo fiscale e contabile per professionisti e imprese - Supermercato.it - SDI
Dogane, Trade Portal operativo dal 2 ottobre
Con la nota n. 109580/RU del 29 settembre 2017, l'Agenzia delle Dogane rende noto che a partire dal giorno 2 ottobre 2017 cambia l'operatività degli interpelli alla Dogana. Questi ultimi, infatti, devono essere gestiti in forma completamente automatizzata attraverso l'utilizzo di un portale web dedicato, che si occupa di tutto il processo, fin dal momento dell'istanza. Ciò, in quanto, dal 2 ottobre 2017 è utilizzabile il nuovo sistema unionale delle decisioni doganali (Customs Decision – CD) messo a disposizione dai Servizi della Commissione Europea secondo il programma stabilito nella Decisione di esecuzione (UE) 2016/578 dell’11 aprile 2016. È così stato attivato il Trade Portal, che consente agli operatori di caricare sul sito della Commissione Ue un’ampia serie di istanze e richieste, di monitorare i loro sviluppi, le richieste di integrazione e gli esiti. Il tutto attivando le dogane locali. Operatività del Trade Portal Con la nota in oggetto, l'Agenzia delle Dogane impartisce le prime regole operative per l'utilizzo del suddetto portale telematico, che ormai rappresenta l'unica modalità valida per la presentazione di un’ampia serie di istanze, da parte dei dichiaranti doganali o, per proprio conto, dalle imprese importatrici o esportatrici. Le istruzioni dell’Agenzia delle Dogane descrivono in modo dettagliato: le norme tecniche per l’accesso e l’utilizzo del portale, i criteri di competenza degli Uffici centrali o periferici attivabili l’elenco delle istanze che dovranno essere presentate in forma automatizzata. Tra le istanze automatizzate ve ne sono alcune che hanno un peso fondamentale, come, ad esempio, le richieste di accesso ai regimi, di forfettizzazione del valore, o di dilazione di pagamento dei diritti di confine.


a cura di eDotto S.r.l.

L'elaborazione dei testi, anche se curata con scrupolosa attenzione, non può comportare specifiche responsabilità per eventuali involontari errori o inesattezze.


Le altre notizie...